A+ A A-

Piastrini tedeschi ritrovati dai volontari di Salerno 1943

piastr101Il piastrino (Erkennungsmarke), era un dischetto in ferro, in alluminio o zinco, usato dalle forze armate tedesche dal 26 agosto 1939 per riconoscere i militari in caso di decesso in combattimento. Il modello riprendeva quello ideato nel 1915, con due metà, una rimaneva sul cadavere per una successiva identificazione, l’altra al comando di compagnia per confermare il decesso e informare la famiglia.

Ultima modifica il Mercoledì, 09 Gennaio 2019 02:06

Visite: 665

Leggi tutto: Piastrini tedeschi ritrovati dai volontari di Salerno 1943

La storia di Raymond Frederick Rose

rose115L’associazione Salerno 1943 ritrovò il 20 febbraio 2014 a poca distanza l’uno dall’altro i resti di due soldati inglesi (si veda QUI ) . Essi sono stati identificati grazie alla prova del DNA e si è appurato che si trattava del lance corporal Ronald George Blackham (si veda QUI ) e del private guardsman Raymond Frederick Rose. Dopo alcuni mesi un altro ricercatore ritrovò i resti di un altro soldato inglese, Joseph Goulden. Questi uomini caddero durante gli scontri che si svolsero sulla Hill 270 nel comune di Pellezzano tra il 24 e il 25 settembre 1943.

Ultima modifica il Lunedì, 19 Marzo 2018 16:18

Visite: 1302

Leggi tutto: La storia di Raymond Frederick Rose

Salerno 1943

Lo scopo di questo sito è quello di presentare le attività dell'Associazione Salerno 1943, un gruppo di volontari noti anche come Salerno Air Finders. L'Associazione si occupa di preservare la memoria degli aviatori che durante gli anni della seconda guerra mondiale precipitarono con i loro aerei in Campania e nelle regioni limitrofe rintracciando, identificando e ricostruendo la storia dei loro abbattimenti.

    light dark

    Associazione culturale Salernitana

    Salerno Air Finders